vai al sito della regione lazio vai al sito della provincia di viterbo vai al sito del comune di Soriano nel Cimino vai alla pagina principale

La Biblioteca

  • Recapiti
  • Informazioni
  • Orario di apertura
  • Servizi
  • Documenti di riferimento
  • Dati sul Comune
  • Statuto del Comune
  • Pagina FB Giovani 2.0

Altri cataloghi, ricerche full text

  • OpacRegione Lazio
  • Catalogo SBN
  • Internet culturale
  • Meta Opac (MAI)
  • Biblioteche Università della Tuscia
  • Catalogo Italiano dei Periodici (ACNP)
  • Opac e biblioteche nel mondo
  • Anagrafe delle biblioteche italiane
  • Archivi elettronici
  • QUICK-elenchi di cataloghi
  • Citazioni bibliografiche
  • WorldCat
  • Gallica
  • Internet Archive
  • HathiTrust
  • Europeana
  • Jstor
  • Urbis-biblioteche a Roma
  • Unione Romana Biblioteche Scientifiche

Archivio storico comunale

  • Informazioni
  • Consulta l'inventario
  • Attività didattiche
  • Soriano nel Cimino-Antenati

Biblioteca digitale

  • Biblioteca Digitale

La biblioteca e le agenzie culturali nel territorio

16/02/2009 : 16:49

A Soriano sono presenti: 

 

q Un circolo didattico con una scuola media, un plesso di scuola elementare, due scuole materne (una pubblica, una privata). Non è presente alcuna scuola superiore. I giovani si recano a Viterbo, Orte, Civitacastellana (Istituto d’arte), Bagnoregio (Liceo agrario). 

 

q Un asilo nido privato all’interno della Ludoteca (semiprivata). 

 

q Una decina di associazioni di volontariato, gruppi folcloristici, sportivi (Squadra Ecologica, Ass. Protezione civile, Unitalsi, Caritas, Aido, Avis, Gruppo storico spadaccini,Gruppo sbandieratori, Coro polifonico, Associazione Terzo millennio, Club Bonsai). 

 

Esiste uno stretto rapporto tra biblioteca comunale e scuola dell’obbligo. Quasi tutte le classi visitano la biblioteca in orario scolastico per attività di animazione e per il prestito di libri in orario scolastico. Qualche insegnante ha preso l’abitudine di fissare appuntamenti pomeridiani in biblioteca con la propria classe oppure per letture ad alta voce rivolte ad una utenza infantile libera e più allargata. E’ intenzione della biblioteca continuare a coltivare questo rapporto. Nel progetto acquisti la sezione ragazzi continuerà ad essere arricchita, avviando parallelamente un lavoro di sfoltimento del materiale superato o sciupato dall’uso. 

 

La dotazione documentaria 

 

Analizziamo ora il patrimonio librario in rapporto ai prestiti, 

 

per verificare se esiste una incongruenza tra patrimonio richiesto e patrimonio esistente. Sotto è evidenziata la correlazione tra indici d’uso e indici d’incremento nelle classi Dewey. 

 

Classi

TOPOGR

INCR.03

% TOT

USO

IND. DOT.

IND. INCR.

IND. USO

0

599

25

2

124

0.07

3.01

0.01

1

793

60

2.64

334

0.1

7.23

0.04

2

443

19

1.48

65

0.05

2.29

0.01

3

2371

153

7.9

417

0.29

18.43

0.07

4

444

18

1.48

575

0.05

2.17

0.01

5

1711

37

5.7

64

0.21

4.46

0.05

6

1438

98

4.79

450

0.17

11.81

0.05

7

2389

263

7.96

602

0.29

31.69

0.07

8

3144

229

10.48

894

0.38

27.59

0.11

9

3511

74

11.7

492

0.42

8.92

0.06

SL

278

16

0.93

106

0.03

1.93

0.01

NA

4209

259

14.03

2531

0.51

31.2

0.3

SR

10654

640

35.51

5891

10.19

611.85

5.63


Correlazione Indici Dotazione-Uso 

0,999448 



Correlazione Indici Incremento-Uso 

0,999015 

Classi

TOPOGR

% TOT

USO

% USO

0

599

2

124

0.99

1

793

2.64

334

2.66

2

443

1.48

65

0.52

3

2371

7.9

575

4.58

4

444

1.48

64

0.51

5

1711

5.7

417

3.32

6

1438

4.79

450

3.59

7

2389

7.96

602

4.8

8

3144

10.48

894

7.13

9

3511

11.7

492

3.92

SL

278

0.93

106

0.84

NA

4209

14.03

2531

20.18

SR

10654

35.51

5891

46.96

 

 

Rapporto tra acquisti e prestiti avvenuti nel 2003 per ogni classe 

Classi

Acquisti

%

Prestiti

%

0

25

1.32

124

0.99

1

60

3.17

334

2.66

2

19

1

65

0.52

3

153

8.09

575

4.58

4

18

0.95

64

0.51

5

37

1.96

417

3.32

6

98

5.18

450

3.59

7

263

13.91

602

4.8

8

229

12.11

894

7.13

9

74

3.91

492

3.92

SL

16

0.85

106

0.84

NA

259

13.7

2531

20.18

SR

640

33.84

5891

46.96

 

 

 

Confrontiamo ora la percentuale di incremento degli acquisti sul totale del patrimonio , con la percentuale di utilizzo rispetto al totale dei prestiti, in base alla ripartizione della Classificazione Decimale Dewey (CDD). 





Classe 000 (opere generali) : in questa classe abbiamo avuto un incremento proporzionato alla quantità di prestiti . Qui è compreso l'acquisto di materiale di informatica per il quale è necessario un costante aggiornamento. Il prestito di tali materiali è comunque abbastanza sostenuto: 0,99% sul totale dei prestiti.



Classe 100 (filosofia): l’incremento è stato del 3,17 % . La dotazione in volumi è già adeguata rispetto ai prestiti effettuati in questa classe : 2,66% .

Al’interno di questa classe si trovano libri su occultismo e parapsicologia che totalizzano un alto indice di utilizzo.



Classe 200 (religione): anche in questa classe le previsioni di utilizzo sono state sostanzialmente rispettate. Questa classe risulta già adeguatamente fornita di documenti . 1% di incremento. 0,52 % di prestito



Classe 300 (scienze sociali): l’acquisto è sostanzialmente andato incontro alla domanda : 8,9% sul totale degli acquisti e 4,58% sul totale dei prestiti. Si tratta di una classe che comprende numerose discipline (economia, sociologia, diritto, usi e costumi, etc..), che totalizza un alto numero di prestiti e che ha bisogno di uno svecchiamento , particolarmente necessario per le opere soggette a un rapido invecchiamento (ad es. le opere di diritto).



Classe 400 (linguistica): questa classe è stata aggiornata negli anni passati. Sono qui raggruppati i vocabolari, opere costose che richiedono periodici aggiornamenti. Oltre a testi specialistici di linguistica sono presenti opere di grammatica per stranieri, dizionari, richiesti e utilizzati soprattutto nell’ambito del corso di italiano per immigrati che si svolge all’interno della biblioteca .



Classe 500 (scienze pure): in questa classe gli acquisti sono stati l’1,96 % del totale , i prestiti il 3,32% del totale dei prestiti . Non è agevole provvedere all’aggiornamento di questa sezione. Occorre valutare la produzione corrente, con l'esclusione di opere ad alta specializzazione. La scelta va poi operata non solo sulle novità ma anche in modo mirato sui cataloghi editoriali. Questa sezione necessita di una verifica di copertura bibliografica. I manuali donati dagli insegnanti vanno tenuti aggiornati.



Classe 600 (scienze applicate): gli acquisti sono stati in linea con i prestiti . Si tratta di una classe che presenta materie oggetto di numerose pubblicazioni ( medicina pratica, fai da te, giardinaggio, puericultura, manualistica in generale riferita a abilità pratica), che risulta gradita agli utenti.



Classe 700 (arte): in questa classe abbiamo avuto un acquisto consistente di fumetti ,ma anche vhs e dvd che sono andati tutti in prestito, più volte 13,91% degli acquisti contro 4,8% dei prestiti.



Classe 800 (letteratura): Ha occupato il 12,11% degli acquisti. I prestiti sono stati il 7,13%. Si tratta di classici della letteratura, manuali e testi di critica letteraria , utilizzati soprattutto per motivi di studio.



E’ esclusa la narrativa contemporanea, che è collocata sotto la sigla N.A. (13,7% degli acquisti totali per il 20, 18 % dei prestiti). Gran parte della narrativa è entrata grazie alla donazione Onofri, che consentirà, per la sua continuità, un risparmio delle risorse in questo ambito. E’ in progetto una promozione attraverso una differenziazione per generi narrativi (con bollini colorati sul dorso del libro). Viene invece assicurata una promozione costante attraverso l’esposizione delle novità nella zona di ingresso, con bollettini bibliografici, con percorsi proposti dai lettori più forti.



Classe 900 (geografia e storia): in questa classe abbiamo avuto il 3, 91 % degli acquisti e registrato il 3,92 dei prestiti .

La classe comprende le biografie e le guide turistiche, che riscuotono buon successo in termini di prestiti.



Da questa prima analisi risulta una coerenza tra gli incrementi recenti e le richieste degli utenti. Inoltre nel patrimonio non si evidenziano settori sovradimensionati rispetto alla domanda. Probabilmente: 

q le stratificazioni degli incrementi negli anni sono avvenute nel rispetto della domanda 

q l’offerta, nei momenti in cui si è proposto uno spostamento di interessi, rispetto alle richieste più convenzionali, è stata adeguatamente promossa e quindi accolta dagli utenti.



 

 

Ultimo aggiornamento: 16/02/2009 - 16:49

Risorse in rete

  • Cerca con Google
  • Books google
  • Scholar google
  • Dizionari in rete
  • Wikipedia
  • Enciclopedia Treccani

Risorse utili

  • Link utili
  • Giornali locali
  • Link di interesse locale
  • Meteo Soriano
  • Meteo giornaliero
  • Meteo Soriano Aeronautica militare
  • Edicola on line
  • Agenzie, Televideo ed altro

Classifiche

  • I più venduti su Ibs
  • I più venduti su Wuz
  • I più venduti su Arianna
  • I più venduti su Tuttolibri

Letture da ascoltare

  • I libri del giorno
  • Il giornale dei libri
  • I classici ad alta voce
  • Booktrailers
  • Fahrenheit
Copyright Simpleditor